Giugno 18, 2022
Sbiancamento dentale: una guida completa

Lo sbiancamento dei denti è un trattamento odontoiatrico estetico per ridare luminosità e schiarire il colore dello smalto che con il tempo tende ad ingiallirsi.

Indice:

  • Come funziona?
  • Cosa bisogna fare prima e dopo l’intervento sbiancante?
  • Quali sono i costi?
  • Quali sono i benefici?

 

Come funziona?

Ad oggi vi è un’attenzione crescente sulle modalità e le procedure per avere denti più bianchi. Lo sbiancamento dentale è la risposta professionale a questa richiesta permettendo di risolvere il problema dei denti gialli con una procedura che segue diversi step. Ma come sono organizzate queste fasi e di cosa si compongono?

  1. Inizialmente si procederà con il polishing cioè la lucidatura delle superfici dello smalto per la rimozione del biofilm e della pellicola. 
  2. In seguito si procederà a verificare il colore di partenza dello smalto del paziente e quindi si posizioneranno i presidi per la protezione delle guance e delle gengive: l’apribocca e la diga liquida.  
  3. Lo step successivo prevede l’applicazione del gel sbiancante, costituito da perossido di idrogeno o di carbammide. La sua azione è molto semplice: i radicali liberi dell’ossigeno rilasciati dal gel sulla superficie dei denti agiscono sui legami delle molecole che costituiscono le macchie. Il gel viene lasciato agire per circa 15-20 minuti poi viene aspirato e si pulisce la superficie interessata. 
  4. Dopo l’aspirazione, il dentista verifica il colore ottenuto.

Quanto può durare questa procedura? Normalmente intorno a 1 ora a seconda dello stato di partenza del colore dello smalto e del colore finale da raggiungere.

 

Prenota un appuntamento con i nostri specialisti: Odontoiatria

 

Cosa bisogna fare prima e dopo l’intervento sbiancante?

Prima dell’intervento è consigliata l’astensione da alimenti particolarmente pigmentati, per qualche giorno: a caffè, te, cioccolato fondente vanno preferiti cibi e bevande dai colori bianchi o comunque chiari. 

Dopo l’intervento alcuni pazienti possono riferire di un aumento di sensibilità al caldo e al freddo nell’arco delle 24-48 ore successive, che però è assolutamente reversibile e può essere in ogni caso controllato con specifici trattamenti desensibilizzanti.

Nelle 72 ore successive alla cura odontoiatrica effettuata nello studio dentistico, il paziente deve seguire una serie di accorgimenti:

  • prestare una particolare attenzione all’igiene orale domestica;
  • dopo i pasti, attendere 30 minuti, prima di procedere con la pulizia dei denti;
  • come citato adottare una dieta bianca, cioè evitare alimenti e bevande colorate (es. caffè, tè, sugo di pomodoro, pesto al basilico, curry, ecc.);
  • evitare il fumo.

 

Che Costi ha?

Oltre al trattamento vero e proprio, sbiancare i denti comporta una serie di valutazioni preliminari ed eventuali cure odontoiatriche correlate che devono essere soppesate e pianificate dal medico dentista o dall’igienista.

I costi prevedono quindi: 

  • Una visita odontoiatrica
  • Una seduta di igiene professionale
  • Sbiancamento dentale 

Nel nostro Centro Medico di San Zenone degli Ezzelini, il costo del trattamento può oscillare tra i 200€ e i 300€ a seconda del tipo di percorso definito con lo specialista di Kairas.

 

Quali sono i Benefici?

Quando, a causa di vari fattori ambientali, i denti perdono la propria luminosità e diventano gialli o scuri è possibile ricorrere a uno sbiancamento dei denti professionale. Prima di procedere allo sbiancamento bisogna assicurarsi che non siano presenti carie o altre fragilità nel cavo orale. 

 

 

 

by nicolaberti
Chi siamo
Il primo Centro Medico e Odontoiatrico a San Zenone degli Ezzelini specializzato nella cura globale e biointegrata della persona.
Iscriviti alla newsletter
Seguici sui social
Segui il nostro Instagram
Articoli più recenti
Precedente
Successivo