LINFODRENAGGIO FISIOTERAPICO

Il linfodrenaggio è una tipologia di massaggio che favorisce il drenaggio dei liquidi linfatici dai tessuti: l’azione meccanica manuale viene esercitata a livello di aree che interessano il sistema linfatico, allo scopo di facilitare il deflusso dei liquidi organici ristagnanti.

Le metodiche

Il linfodrenaggio esplica le proprie funzionalità e i propri benefici secondo tre metodiche:

 

  • Azione drenante dei liquidi: favorisce l’eliminazione dei liquidi interstiziali e linfatici;
  • Attività rilassante delle fibre muscolari;
  • Capacità di introdurre leucociti ed immunoglobuline (prodotte negli organi del sistema linfatico) nel circolo ematico.

Chi esegue il linfodrenaggio

In Kairas, il linfodrenaggio fisioterapico viene eseguito da una fisioterapista specializzata in tecniche linfodrenanti secondo il metodo Leduc. Grazie a questo metodo, è possibile apportare tutto un miglioramento della circolazione linfatica e un conseguente benessere del paziente.

Quando eseguire il linfodrenaggio

Il linfodrenaggio è una tecnica fondamentale per il trattamento dei linfedemi, una malattia che riguarda gli arti inferiori e superiori e causa un malfunzionamento dei vasi linfatici, i quali smettono di drenare l’acqua e le molecole in eccesso, causando un accumulo di liquido negli spazi intercellulari.

Il linfodrenaggio è ampiamente sfruttato anche nell’ambito della medicina estetica, per combattere gli inestetismi della cellulite, e viene spesso consigliato ai pazienti che si sono sottoposti a interventi di chirurgia estetica, quali la liposcultura e la liposuzione. Infine, vista la sua capacità di eliminare il ristagno di liquidi favorendo il riassorbimento degli edemi, il linfodrenaggio risulta essere una tecnica particolarmente utile e indicata anche nelle donne in gravidanza.

Come si svolge la prima visita

Nella prima visita, il professionista a seguito di un’attenta anamnesi che permette di individuare la problematica, esegue il massaggio linfodrenante nella seduta stessa. Quest’ultimo prevede che il massaggio segua il flusso linfatico e che la frizione sulla pelle non sia troppo pesante, per evitare che il paziente percepisca dolore. Inoltre, è fondamentale che il linfodrenaggio sia effettuato direttamente con le mani, senza l’ausilio di oli o creme, perché il contatto con la pelle del paziente dev’essere diretto. Le creme, invece, favorirebbero lo scivolamento delle mani lungo il corpo, mentre l’attrito risulta fondamentale per spingere la pelle e i liquidi ristagnanti in modo appropriato.

Non hai trovato la risposta che cercavi?
Hai bisogno di ulteriori informazioni?

 

Allora cosa aspetti a contattarci? In meno di un minuto scrivici le tue perplessità, i tuoi dubbi, le domande o le curiosità! Noi ti risponderemo appena possibile.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.