Le porzioni? Sono aumentate nel tempo, lo dimostra uno studio su Leonardo

Le porzioni? Sono aumentate nel tempo, lo dimostra uno studio su Leonardo

Una delle cause di aumento del sovrappeso e dell’obesità nel mondo contemporaneo è il progressivo incremento delle porzioni nei piatti che arrivano in tavola.

Ma quando è  cominciata la crescita delle porzioni?

Per rispondere a questa domanda due studiosi  americani hanno pensato a un approccio di ricerca a dir poco originale: andare a vedere  come sono cambiate nel tempo le porzioni nelle rappresentazioni pittoriche della cena più  famosa al mondo, l’Ultima Cena.

I ricercatori sono partiti dal presupposto che l’arte imiti la vita reale e che quindi fosse  possibile utilizzare le rappresentazioni pittoriche dell’Ultima Cena come mezzo per seguire i cambiamenti che  avvenivano nella società rispetto alle abitudini alimentari.

I risultati dell’indagine, pubblicati sull’International Journal of Obesity non lasciano spazio a dubbi: nel corso del millennio 1000-2000 c’è stata una reale  e costante tendenza all’aumento delle porzioni nei piatti, evidentemente correlabile alla parallela sempre maggiore  disponibilità, sicurezza, abbondanza e accessibilità dei cibi.

Risultato? Un Terzo dei bambini del Mondo Occidentale è in grave sovrappeso o già in stato di obesità con conseguenze sulla salute inimmaginabili.

Accetto l'informativa sulla privacy



  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.